Angolo del professionista

L'angolo del professionistaQuesto spazio è a disposizione degli utenti del portale che vogliano pubblicare un testo, un commento o un articolo firmato in materia di PI.

Condizioni di utilizzo:
- il testo rimane di proprietà dell'autore e sarà pubblicato all'interno di SPRINT - Sistema Proprietà Intellettuale, dopo un esame da parte della redazione.
- Il testo non deve contenere forme di pubblicità più o meno manifesta di servizi, prodotti o attività a fine di lucro. L'auto promozione è data dalla possibilità di inserire in calce i propri riferimenti.
- nel caso in cui l'autore commenti una sentenza o comunque esprima un'opinione su un argomento che lo vede in qualche modo coinvolto, o come parte in causa o in veste professionale, è necessario riferirlo con una nota di trasparenza in calce al testo.
- L'autore solleva la Redazione e l'Editore da ogni responsabilità derivante dalla pubblicazione del testo.

E' possibile inviare i testi contattando la redazione.

 


  • Diritti d'autore e diritti connessi - Aspetti generali

Pubblicità non autorizzata di opere protette e lesione del diritto esclusivo di distribuzione. La CGCE fa chiarezza sui presupposti della violazione

22 maggio 2015

Con decisione del 13 maggio 2015, relativa alla causa C-516/13, la Corte di Giustizia delle Comunità Europee si è pronunciata sulla domanda pregiudiziale formulata dalla Bundesgerichtsthof – la Corte federale di Cassazione tedesca – nell’ambito di una controversia inerente la presunta violazione del diritto esclusivo di distribuzione, risultante dalla pubblicità non autorizzata di alcuni mobili protetti dal diritto d’autore.
  • Marchi non convenzionali

Il profumo di piña colada diventa marchio negli USA. E in Europa è possibile registrare un odore come marchio?

14 maggio 2015

I dipartimenti di marketing delle aziende studiano in tutti i modi come distinguersi dai concorrenti, spesso usando strategie non convenzionali per educare i consumatori a collegare il marchio all’azienda di origine di prodotti e servizi. A volte queste tecniche alternative riguardano proprio il carattere del marchio in sé, che viene strutturato secondo una forma “atipica” coinvolgendo più sensi, oltre la vista. Tra i marchi cosiddetti atipici è possibile ricomprendere i marchi di colore, i marchi di forma, i marchi sonori.
  • Diritti d'autore - Opere musicali e opere composte con la musica

Il Tribunale di Milano sui criteri per la liquidazione del danno (e per la determinazione del plagio musicale)

5 maggio 2015

Con sentenza definitiva n. 4897 del 17 aprile 2015 il Tribunale di Milano ha condannato Abramo Allione Edizioni Musicali S.r.l., Universal Music Italia S.r.l., Gilbert Montagné, Didier Barbelivien al pagamento in favore di Première Music S.a.r.l., di Michel Cywie e di Jean Max Rivière, della somma di Euro 1.949.908,12, a titolo di risarcimento dei danni patrimoniali per l’avvenuto plagio del brano “Une fille de France”.
  • Diritto d'autore sulle reti di comunicazione elettronica

Nuovi orientamenti della giurisprudenza USA sulle ritrasmissioni via internet. I casi FilmOn, Barry Driller e Dish Network

30 aprile 2015

L’impatto della tecnologia sul settore dei media sta comportando importanti cambiamenti economici e sociali. Anche il settore del diritto deve confrontarsi con le forti spinte innovative legate allo sviluppo tecnologico. Basti pensare al recente dibattito suscitato da alcuni contenziosi statunitensi aventi a oggetto nuovi servizi di ritrasmissione di emissioni radiotelevisive via internet.
  • Nomi a dominio

Un ricorso prematuro alla WIPO: il caso www.fimo.club

27 aprile 2015

Un ricorso alla WIPO per la riassegnazione di un nome a dominio per passive holding può essere rigettato in caso sussista un plausibile utilizzo futuro in buona fede del nome a domino e se il registrante si sia comportato secondo buona fede in diverse circostanze relative alla registrazione del nome a domino e alla procedura di riassegnazione instaurata.
  • Disegni e modelli

Il letto “Nathalie” di Vico Magistretti tra valore artistico e valore sostanziale della forma e l’automatica disapplicazione di periodi di “grazia” ex art. 239 CPI superiori ai 5 anni per le copie delle opere di design tutelabili

20 aprile 2015

Nella vertenza che vede tuttora contrapposte la società Flou, licenziataria esclusiva dei diritti di sfruttamento economico della forma del letto “Nathalie” (disegnato nel 1978 dal M° Vico Magistretti) ed una serie di imprese che negli anni hanno posto in commercio prodotti dotati di forme analoghe, il Tribunale di Milano ha recentissimamente emesso una sentenza non definitiva con cui ha riconosciuto la tutelabilità della forma in questione sotto il profilo autorale e la interferenza con essa dei prodotti contestati.
  • Marchi registrati

Quanto conta il fattore “tempo” nella registrazione di un marchio? Pinterest Inc USA contro UAMI e Premium Interest Ltd UK

14 aprile 2015

La Pinterest Inc USA, proprietaria del famoso sito di photo-sharing Pinterest su cui gli utenti possono creare il proprio profilo, caricare e pubblicare immagini, fare “pin” su quelle degli altri utenti e salvare le foto preferite su una bacheca personale che permette di gestire eventi e interessi sta affrontando una questione legale relativa al proprio marchio denominativo, davanti all’UAMI contro la società inglese Premium Interest LTD.
  • Diritti di proprietà industriale - Aspetti generali

Makers e stampa 3D: il punto sulle licenze OS

8 aprile 2015

Il movimento che promuove lo sviluppo del Hardware Open Source definisce quest’ultimo come “l’hardware il cui progetto è reso pubblico in modo che chiunque possa studiare, modificare, distribuire, realizzare e vendere il progetto o l’hardware basato su di esso” allo scopo di dare “alle persone la libertà di controllare la loro tecnologia, la condivisione della conoscenza e incoraggiare il commercio attraverso lo scambio aperto di progetti”.[1]
  • Diritto d'autore sulle reti di comunicazione elettronica

I contorni della nuvola: l’uso consapevole del cloud

2 aprile 2015

E’ abitudine quotidiana  ricorrere a mezzi di archiviazione delocalizzata: i servizi di cloud. In un mondo che fa dell’innovazione tecnologica la linea evolutiva sociale, quale è il punto di vista del diritto?
  • Brevetti per invenzione

Negozi tecnologicamente avanzati, ecco il brevetto di Amazon

2 aprile 2015

Amazon ha depositato presso l’US Patent & Trademark Office una domanda di registrazione per un brevetto relativo ad un “concept store” tecnologicamente avanzato. Il gigante dell’e-commerce, questa volta non si muove nel digitale, bensì nel mondo reale ed infatti la sua domanda di brevetto ha ad oggetto un vero e proprio nuovo modo di concepire il commercio al dettaglio.
  • Diritti connessi al diritto d'autore

Il TAR conferma gli obblighi di trasparenza nello svolgimento dell’attività di intermediazione dei diritti connessi al diritto d’autore

23 marzo 2015

Con la sentenza del 25 febbraio 2015 n. 3282, il TAR del Lazio afferma la centralità degli obblighi di trasparenza che devono essere alla base dello svolgimento dell’attività di intermediazione dei diritti connessi al diritto d’autore, esigenza fondamentale sia per gli enti di gestione collettiva dei diritti connessi al diritto d’autore, che per gli utilizzatori dei diritti, tra cui i fornitori di servizi media audiovisivi.
  • Brevetti per invenzione

La battaglia contro il Patent Trolling in USA: giro di vite decisivo contro il business delle cause brevettuali

20 marzo 2015

Dopo la bocciatura in Senato dello scorso anno, torna sui banchi del Congresso la proposta di legge di riforma della normativa brevettuale americana. Nei primi giorni di febbraio il senatore Repubblicano Bob Goodlatte, difatti,  ha riaperto il dibattito sul c.d. Innovation Act, testo legislativo concepito e strutturato quale incisivo strumento di repressione dell’ormai dilagante fenomeno del c.d. patent trolling.
  • Agevolazioni e finanziamenti alle imprese - Patent box

Patent Box e Investment compact

13 febbraio 2015

La Legge di Stabilità per il 2015 ha introdotto (art.1, commi 37-45, L. 190/2014) il c.d. Patent Box, un nuovo regime fiscale agevolato che ha lo scopo di favorire lo sfruttamento economico di alcune tipologie di beni immateriali, a favore delle aziende che pongono in essere attività di ricerca e sviluppo connesse ad opere dell’ingegno.
  • Diritti d'autore e diritti connessi - Aspetti generali

Il Tribunale di Milano condanna le pubblicità di Caleffi per l'utilizzo di elementi evocativi dell'immagine di Audrey Hepburn

11 febbraio 2015

Con sentenza n. 766 del  21 gennaio 2015 a conclusione della causa promossa dagli eredi di Audrey Hepburn nei confronti di Caleffi S.p.a., il Tribunale di Milano si è pronunciato in favore della tutela del diritto di immagine dell'attrice, riconoscendo indebito l'utilizzo non del ritratto e delle fattezze della Hepburn, ma di alcuni elementi che, anche se non direttamente riferibili a lei sola, per la loro peculiarità ed il loro valore evocativo sono idonei a richiamare in via immediata nella percezione del pubblico l'attrice, alla quale tali elementi (abbigliamento, ornamenti, acconciatura) sono ormai indissolubilmente collegati.
  • Marchi registrati

Il marchio altrui è registrabile in lingua cinese!

3 febbraio 2015

Recentemente l’UIBM ha dovuto esaminare un caso molto particolare, la cui decisione ha permesso ad un operatore commerciale diverso da Land Rover di registrare in Italia proprio il marchio “Land Rover”, seppur in lingua cinese.
  • Diritti d'autore e diritti connessi - Aspetti generali

Copie Privée: la Francia al centro del dibattito europeo

19 gennaio 2015

Copia privata, la discussa eccezione al diritto d’autore, è oggetto di un complicato procedimento giurisdizionale. Dal Conseil d’Etat alla Corte di Giustizia Europea, la tutela autoriale diventa materia trasversale della Società dell’Informazione.
  • Brevetti per invenzione

Brevetto unitario, cosa ne pensa l'Avvocato Generale

12 gennaio 2015

ll 18 Novembre 2014, Yves Bot, Avvocato Generale della Corte di Giustizia dell’Unione Europea, ha presentato le proprie conclusioni sui due ricorsi spagnoli (rispettivamente C-146/13 e C-147/13) contro il regolamento UE 1257/2012, in materia di cooperazione rafforzata allo scopo di istituire una tutela brevettuale unitaria, (precisamente gli articoli 9(1), 9(2) - Compiti amministrativi nel quadro dell’Organizzazione europea dei brevetti - e il 18(2) - Entrata in vigore e applicazione) e contro il regolamento UE 1260/2012, circa il regime linguistico del brevetto unitario.
  • Diritti d'autore - Opere musicali e opere composte con la musica

Il Tribunale di Milano sugli obblighi del produttore fonografico - la vittoria di iTunes e Spotify sul CD

9 gennaio 2015

Con sentenza n. 15079 pubblicata lo scorso 17 dicembre 2014 a conclusione della causa De Silva Alves / New Music International, il Tribunale di Milano si è pronunciato in merito agli obblighi del produttore fonografico in riferimento alla distribuzione e promozione dei brani musicali allo stesso affidati.
  • Marchi registrati

Le neuroscienze approdano a Lussemburgo

21 novembre 2014

Chi scrive si occupa da anni dei processi percettivi che interessano il consumatore quando viene coinvolto nel rischio di confondibilità tra due marchi simili. La giurisprudenza comunitaria, nel corso del tempo, ha mostrato di prendere sempre più in considerazione gli aspetti comportamentali del consumatore, vero referente e protagonista nei giudizi di confondibiltà.