• Etichettatura

28 febbraio 2019

Etichettatura: il logo di produzione biologica europeo non può essere apposto su carni provenienti da macellazione rituale senza previo stordimento

Secondo la Corte di Giustizia il regolamento (CE) n. 834/2007, relativo alla produzione biologica e all'etichettatura dei prodotti biologici, segnatamente il suo articolo 3 ed il suo articolo 14, paragrafo 1, lettera b), viii), letto alla luce dell'articolo 13 TFUE, va interpretato nel senso che non autorizza l'apposizione del logo di produzione biologica dell'Unione Europea, previsto dall'articolo 57, primo comma, del regolamento di applicazione (CE) n. 889/2008, su prodotti provenienti da animali che sono stati oggetto di macellazione rituale senza stordimento previo, svolta secondo i requisiti fissati dal regolamento (CE) n. 1099/2009, relativo alla protezione degli animali durante l'abbattimento.

Questo contenuto è riservato agli abbonati. Se già disponi di un accesso valido clicca qui per autenticarti.
In caso contrario è possibile contattare i numeri 06.71.28.0054 o 392.993.6698, inviare una richiesta al servizio clienti o consultare le formule di abbonamento.