• Marchi patronimici

26 maggio 2017

La Cassazione torna a pronunciarsi sul caso Fiorucci

Con una nuova pronuncia la Corte di Cassazione ha affrontato ancora una volta il caso riguardante il noto stilista Elio Fiorucci, scomparso nel 2015, e le società a lui collegate, in merito all’uso del patronimico da parte del fondatore in epoca successiva alla cessione della propria azienda.

Questo contenuto è riservato agli abbonati. Se già disponi di un accesso valido clicca qui per autenticarti.
In caso contrario è possibile contattare i numeri 06.71.28.0054 o 392.993.6698, inviare una richiesta al servizio clienti o consultare le formule di abbonamento.