• Marchi registrati

10 settembre 2019

Contraffazione di marchio UE: pubblicità e offerte di vendita pubblicate per via elettronica, competenza giurisdizionale

La Corte di Giustizia dell’Unione Europea si è pronunciata sulla questione se - e, se del caso, a quali condizioni - ai sensi dell’articolo 97, paragrafo 5, del regolamento (CE) n. 207/2009, l’autore di un’asserita contraffazione, consistente nella pubblicità e nell’offerta in vendita di prodotti contraddistinti da un segno identico ad un marchio UE mediante un sito Internet, possa essere convenuto dinanzi ai tribunali dello Stato membro sul cui territorio si trovano professionisti e consumatori ai quali si rivolge tale sito Internet.

Questo contenuto è riservato agli abbonati. Se già disponi di un accesso valido clicca qui per autenticarti, altrimenti clicca qui per richiedere una PROVA GRATUITA!
Inoltre puoi:
- contattare i numeri 06.56.56.7212 o 392.993.6698
- inviare una richiesta al servizio clienti
- consultare le formule di abbonamento