• Brevetti per invenzione

5 dicembre 2017

Facoltà del richiedente di correggere od integrare la domanda di brevetto per invenzione o modello di utilità: la Cassazione ne chiarisce i limiti

Il secondo comma dell'art. 172 del codice della proprietà industriale, nel disciplinare la facoltà di correzione od integrazione della domanda di brevetto per invenzione o modello di utilità, consente interventi integrativi che possono anche incidere sulla descrizione e sulle rivendicazioni del trovato.

Questo contenuto è riservato agli abbonati. Se già disponi di un accesso valido clicca qui per autenticarti.
In caso contrario è possibile contattare i numeri 06.71.28.0054 o 392.993.6698, inviare una richiesta al servizio clienti o consultare le formule di abbonamento.