25 ottobre 2015

Filmati offerti sul sito internet di un quotidiano online: la pronuncia della Corte di Giustizia sulla nozione “servizi di media audiovisivi”

Secondo la Corte di Giustizia UE (sentenza 21 ottobre 2015, causa C-347/14), “l’offerta di filmati di breve durata sul sito internet di un quotidiano può rientrare nell’ambito di applicazione della normativa sui servizi di media audiovisivi”. Ciò si verifica quando tale offerta ha contenuto e funzione autonomi rispetto a quelli dell’attività giornalistica del quotidiano online.

Questo contenuto è riservato agli abbonati. Se già disponi di un accesso valido clicca qui per autenticarti.
In caso contrario è possibile contattare i numeri 06.71.28.0054 o 392.993.6698, inviare una richiesta al servizio clienti o consultare le formule di abbonamento.