• Diritti d'autore - Banche dati

31 ottobre 2015

I dati geografici estratti da una carta topografica sono qualificabili come elementi indipendenti di una banca dati e come tali sono tutelabili: la pronuncia della Corte di Giustizia

La Corte di Giustizia, nella sentenza 29 ottobre 2015 (causa C-490/14), ha afferamto che “l’articolo 1, paragrafo 2, de la direttiva 96/9/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, dell’11 marzo 1996, relativa alla tutela giuridica delle banche di dati, deve essere interpretato nel senso che i dati geografici che terzi estraggano da una carta topografica per la costituzione e la commercializzazione di un’altra carta conservano, successivamente alla loro estrazione, un valore informativo sufficiente per essere qualificati come «elementi indipendenti» di una «banca di dati» ai sensi di detta disposizione”.

Questo contenuto è riservato agli abbonati. Se già disponi di un accesso valido clicca qui per autenticarti.
In caso contrario è possibile contattare i numeri 06.71.28.0054 o 392.993.6698, inviare una richiesta al servizio clienti o consultare le formule di abbonamento.