• Diritti d'autore e diritti connessi - Aspetti generali

6 novembre 2017

Copia privata per apparecchi e supporti ad uso esclusivamente professionale: sarà il Ministero e non più la SIAE a stabilire i criteri di esenzione dal pagamento del contributo

Il Consiglio di Stato si è pronunciato riguardo ai ricorsi proposti dalle società Nokia Italia, Hewlett-Packard Italiana, Telecom Italia, Samsung Electronics Italia, Dell, Fastweb, Sony Mobile Communications Italia e Wind Telecomunicazioni contro le sentenze di rigetto del TAR del Lazio per l’annullamento del decreto ministeriale del Mibact 30 dicembre 2009 e del suo Allegato tecnico, sulla determinazione del compenso per la riproduzione privata di fonogrammi e di videogrammi (c.d. "equo compenso per copia privata").

Questo contenuto è riservato agli abbonati. Se già disponi di un accesso valido clicca qui per autenticarti.
In caso contrario è possibile contattare i numeri 06.71.28.0054 o 392.993.6698, inviare una richiesta al servizio clienti o consultare le formule di abbonamento.