• Diritti d'autore - Opere delle arti figurative e dell'architettura

6 febbraio 2018

Plagio per i dipinti di Vedova: il criterio dell'identità di essenza rappresentativa tra le opere vale anche per la cd. "arte informale"

Nel plagio delle opere d’arte va offerta tutela non al contenuto dell'idea come tale, ma alla sua espressione concreta. Perché sia configurabile il plagio deve sussistere l'identità di essenza rappresentativa tra le opere, in quanto il plagio resta escluso nel caso di spunto comune tratto dal patrimonio di pensiero e di idee proprio di tutti, di cui nessuno può rivendicare la paternità, e nel caso di disuguaglianza di risultato espressivo.

Questo contenuto è riservato agli abbonati. Se già disponi di un accesso valido clicca qui per autenticarti.
In caso contrario è possibile contattare i numeri 06.71.28.0054 o 392.993.6698, inviare una richiesta al servizio clienti o consultare le formule di abbonamento.