• Brevetti per invenzione

2 aprile 2019

L'EPO attende il parere dalla commissione allargata di ricorso sulla brevettabilità delle piante ottenute esclusivamente mediante processi essenzialmente biologici

A seguito della decisione del 5 dicembre 2018 (procedimento T 1063/18), pronunciata dalla commissione tecnica di ricorso dell'EPO in conseguenza dell'impugnazione proposta dalla Syngenta International contro il rifiuto di concedere il brevetto richiesto per alcune nuove piante di peperoncino, si è accessa nuovamente l'attenzione dell'Ufficio europeo dei brevetti sul tema della brevettabilità per piante ottenute esclusivamente mediante un processo essenzialmente biologico.

Questo contenuto è riservato agli abbonati. Se già disponi di un accesso valido clicca qui per autenticarti.
In caso contrario è possibile contattare i numeri 06.71.28.0054 o 392.993.6698, inviare una richiesta al servizio clienti o consultare le formule di abbonamento.