• Brevetti per invenzione

Oltre 100.000 brevetti europei concessi dall'EPO nel 2017

12 marzo 2018

Nel corso del 2017, l'EPO ha ricevuto circa 166.000 domande di brevetto europeo, con un aumento del 3,9%, e ha concesso circa 106.000 brevetti europei, con un aumento del 10,1% rispetto all'anno precedente. Questo è quanto emerge dalla Relazione annuale 2017 dell'Ufficio europeo dei brevetti, pubblicata il 7 marzo 2018.
  • Brevetti per invenzione

Quantificazione del danno da contraffazione: contraddittoria la motivazione del giudice d’appello

12 marzo 2018

La sentenza d’appello che liquida il danno da contraffazione di brevetto è nulla, per contraddittorietà della motivazione, quando il giudice di merito, pur dichiarando di voler valutare il pregiudizio sulla base delle royalties perdute, quantifica l’importo da risarcire applicando la percentuale indicata dal consulente tecnico d'ufficio non al fatturato, ma agli utili derivati.
  • Diritto d'autore sulle reti di comunicazione elettronica

Sito Internet, pietra angolare delle reti di comunicazione elettronica

11 marzo 2018

di Alessandra Monanni La Società dell’Informazione, della conoscenza e della tecnologia digitale, ha comportato l’introduzione e la diffusione di nuovi termini, quali Internet, website, link, software, database, blog[1], che ormai fanno parte appieno del nostro vocabolario e della nostra realtà socio-culturale. Una realtà spinta sempre più verso l’innovazione, ossia verso un’idea, un progetto che trova attuazione attraverso i «mezzi di comunicazione di massa» e la relativa «comunicazione interpersonale»[2], ossia la «condivisione, tra soggetti, di caratteristiche comuni, quali credenze, valori e di un proprio status socioeconomico»[3]. E’ in tale contesto che agisce una comunità «virtuale», la quale fruisce di tutto ciò che transita sotto la denominazione di «media digitali»[4], condividendo contenuti, immagini, video, idee e opinioni in relazione a diverse tipologie di argomenti e in relazione a specifici interessi su servizi e prodotti.
  • Disegni e modelli

Disegni e modelli: l'esistenza di disegni alternativi è rilevante ai fini della valutazione sulle caratteristiche dell'aspetto del prodotto?

8 marzo 2018

Alla luce dell'esclusione prevista dall'articolo 8, paragrafo 1, del regolamento (CE) n. 6/2002 su disegni e modelli comunitari, secondo cui le caratteristiche dell'aspetto di un prodotto determinate unicamente dalla funzione tecnica dello stesso non rientrano nell'ambito di tutela conferita da detto regolamento, la Corte di Giustizia è stata chiamata a decidere in merito alla questione se l'esistenza di disegni alternativi consente di dedurre che i disegni contestati non sono determinati unicamente dalla funzione tecnica del prodotto e, di conseguenza, non rientrano nell'esclusione prevista nell'articolo 8, paragrafo 1.
  • Disegni e modelli

Concorrenza sleale per uso scorretto di disegni: se i disegni non sono registrati la sezione specializzata non è competente

6 marzo 2018

Laddove la titolarità di un diritto di privativa non sia stato oggetto neppure di allegazione da parte del preteso danneggiato da condotte di concorrenza sleale, la configurabilità di condotta sleale "interferente" deve in radice escludersi, sicché ha errato la Corte d'appello ad affermare l'irrilevanza della "circostanza che si tratti di disegni non registrati e quindi sottratti alla tutela brevettuale ...".